Protesi Dentaria. Protesi dentale fissa e mobile. Corona dentale, ponte dentale, faccette dentali, riparazione protesi

Le protesi dentali servono per riabilitare le funzioni orali dei pazienti mediante la sostituzione dei denti naturali mancanti con elementi dentari artificiali. Alcuni tipi di interventi protesici possono essere utilizzati per correggere anomalie funzionali oltre che estetiche di forma, colore o posizione dei denti naturali. Sono diverse tipologie di protesi dentali

Protesi fissa, corona dentale, ponte dentale, intarsi, faccette dentali

Protesi fissa sostituisce gli elementi dentari naturali con manufatti definitivi e stabili. Si tratta di faccette, corone sostituti artificiali di un solo dente e ponti sostituiti di più elementi dentari cementati a pilastri di sostegno naturali denti contigui e perciò non rimovibili dal paziente.

Le protesi sono indicate per denti trattati endodonticamente ossia devitalizzati con alto rischio di frattura. L’esito della frattura può determinare l’estrazione del dente. In questo caso la corona ha l’obiettivo di cerchiare il dente proteggendolo durante i carichi masticatori. E’ indicata inoltre per denti con estesa distruzione coronale dove è necessario ristabilire una corretta forma per restituirne funzionalità ed estetica.

Corona dentale

Possono essere in metallo ceramica e ceramica integrale. Le prime sono costituite da una parte interna in metallo o cappetta che ne conferisce la resistenza mentre mentre la ceramica che riveste completamente il metallo si occupa della parte estetica. Le protesi in ceramica integrale sono completamente prive di metallo, costituite da sola ceramica. La scelta e l’impiego di questi manufatti sono correlati alle loro caratteristiche estetiche, pertanto particolarmente indicati nel settore anteriore.

Protesi fissa, corona dentale

Ponte dentale

Un ponte, denominato anche protesi parziale fissa, è un restauro ancorato ad almeno due denti consentendo di sostituire uno o più denti mancanti. E’ possibile riabilitare da un minimo di tre denti fino a tutta l’arcata dentaria. I denti di appoggio sono costituiti da corone totali. Questa soluzione protesica, un tempo molto diffusa, è oggi utilizzata particolarmente per piccoli ponti mentre in assenza di molti denti si ricorre preferibilmente all’implantologia per realizzare dei ponti di ridotte dimensioni.

Ponte dentale

Faccette dentali

Trattasi di una  lamina interamente in ceramica di piccolo spessore che viene cementata sulla superficie esterna del dente migliorando l’aspetto estetico. E’ un trattamento che richiede una minima riduzione della superficie esterna del dente senza alcuna devitalizzazione.
Sono indicate nei casi di anomale pigmentazioni o decolorazioni dello smalto del dente insensibile alle tecniche di sbiancamento tradizionali, di denti con un difetto della forma del dente e per denti mal posizionati. Infine sono ideali per denti fratturati, in questi casi la faccetta riproduce la forma esterna e la porzione di dente mancante.

Faccette dentali

Protesi dentaria mobile, parziale o combinata. Protesi acrilica, anti allergica

Protesi mobile sostituisce una parte o l’intera arcata dentaria e può essere rimossa dal paziente allo scopo di eseguire le ordinarie manovre di igiene quotidiana. La protesi mobile può essere parziale o totale.

Prostesi dentaria mobile parziale

La protesi mobile parziale ancorata per mezzo di ganci ai denti naturali residui o di attacchi ad elementi naturali denti o artificiali impianti, è solitamente formata da una struttura metallica da cui prende il nome di scheletrato. La presenza di attacchi metallici consente di ottenere un miglior livello di stabilità funzionale e masticatoria e richiede la necessaria protesizzazione di uno o più elementi dentari dove si inseriscono gli attacchi dello scheletrato.

La protesi mobile parziale in mancanza di denti o radici naturali residui, la protesi totale in resina detta dentiera sostituisce una o entrambe le arcate dentarie poggiando unicamente sulle mucose e sull'osso del paziente.

Prostesi dentaria mobile parziale

Nonostante la stabilità della protesi sia compromessa dal graduale riassorbimento osseo tale da richiedere regolari ribasature da parte del dentista e l’efficacia masticatoria sia ridotta rispetto ad altre soluzioni protesiche, la protesi totale rappresenta a tutt'oggi una soluzione più economica e meno complessa per ripristinare le funzioni orali del paziente. L’utilizzo di materiali compositi e ceramiche innovativi, garantisce la validità funzionale, anallergica ed estetica del risultato.

Protesi dentaria mobile combinata

La protesi mobile combinata ripristina l’efficacia dell’arcata dentaria mediante il supporto di denti o impianti in titanio. La protesi è rimovibile ma fissata e resa stabile da dispositivi di ancoraggio che ne assicurano una funzionalità a lungo termine. Questo tipo di dispositivo, fissandosi a perni artificiali, offre il vantaggio di non scaricare la propria forza masticatoria sui denti residui, minandone progressivamente la salute e la stabilità, come avviene nel caso della protesi parziale o scheletrato.

E’ possibile migliorare la stabilità delle protesi mobili con interventi mini-invasivi, effettuabili anche in pazienti molto anziani e/o con problemi fisici: in questi casi vengono utilizzate tecniche implantologiche a cielo chiuso, senza lembi, non traumatiche e mini invasive.

Protesi dentaria mobile combinata

Queste metodiche consentono di migliorare notevolmente la qualità di vita dei pazienti più anziani annullando gli stress psico-fisici da intervento. protesi fissa su impianti: la tecnica implantologica prevede la sostituzione di singoli elementi dentali o intere arcate dentarie mediante l’inserimento chirurgico di pilastri in titanio ai quali i denti vengono ancorati in modo definitivo. L’utilizzo di sostegni artificiali integrati nell'osso mandibolare o mascellare consente di preservare la salute dei denti ancora presenti limati e ridotti nell'applicazione dei ponti e garantire una completa stabilità.

Protesi acrilica o metallica completa totale

Protesi acrilica o metallica completa. La protesi totale sostituisce la mancanza totale dei denti. La produzione dipende dall'anatomia della mandibola, che si forma dopo l'estrazione dei denti. Può essere completamente acrilata, acrilica IVOCAP (protesi di qualità acrilica molto più resistente della protesi standard) oppure protesi in metallo WIRONIT. Per persone ipersensibili alla durezza della protesi.

Offriamo la possibilità di costruzione di protesi con parte inferiore morbida, la quale si aderisce alla mucosa / gengiva, e per scelta pure in combinazione con l'impianto che viene impiantato nella struttura ossea sulla quale poi attraverso i fissaggi (etecmeni) si collega la protesi in modo da nongravare la gengiva.

Queste protesi di solito hanno come base uno scheletro in metallo protesi scheletrata che possono essere in acciaio, lega di titanio il più forte e il più sottile, combinazioni oro-platino, come pure delle combinazioni esclusive di metalli e acrilati. I denti che leghiamo alla protesi possono essere classici, multicolore, ceramici e in zirconio. Ognuna di queste combinazioni dona un'estetica migliore e una naturalità da far invidia.

Protesi acrilica o metallica parziale. Una protesi parziale sostituisce la mancanza di diversi denti. Viene costruita se non vi è alcuna possibilità di un ponte o se il paziente decide di mettere uno sostituto più economico.

Protesi acrilica o metallica completa totale
Protesi dentaria acrilica scheletrata

Sono possibili protesi senza aggancio, cioè quelle che si attaccano ad affissamento etecmen, telescopicamente due corone oppure a base Dolder che è invisibile all' occhio umano, e facilita l'uso della protesi. Prima della consegna al paziente, su una base in titanio molto sottile, viene collocata la ceramica sui denti, e sul corpo della protesi un materiale nel colore delle gengive del paziente.

Protesi dentale antiallergica

Protesi antiallergica. Con la scoperta di nuovi materiali e tecniche di lavoro sono la protesi dentale non provoca reazioni allergiche. La reazione allergica può essere limitata bruciore ed edema del muco nel cavo orale dove c'è la protesi, oppure maggiore, quando si possono notare vesciche sul corpo, gocciolare del naso continuo, prurito, eccetera. Notiamo esempi simili anche nelle persone che come componente chimica dei loro ponti presentano presenza di nickel.

La soluzione a questi problemi di allergia è semplice, e noi siamo gli unici in Albania a risolverla applicando materiali antiallergici. La reazione del paziente al nuovo materiale antiallergico è un'incredibile cambiamento da persona perennemente malata in una persona completamente sana, senza nessun problema di salute.

Protesi dentale antiallergica

 

Protesi morbide per le persone allergiche alla durezza dei materiali delle protesi dentali, c'è la possibilità di una nuova protesi con una parte inferiore morbida o con l'inserzione di speciali materiali morbidi nella vostra vecchia protesi. Il risultato è che la dentiera non da più fastidio, non provoca irritazioni e ferite da sfregamento, finalmente potete godervi la vita quotidiana senza sentirvi a disagio a causa di protesi non confortevoli, esteticamente non gradevoli ed imbarazzanti per voi.

Protesi dentaria morbida

Protesi dentaria morbida
 Riparazione di protesi danneggiate

Oltre a costruire la dentiera nuova a volte sono necessarie delle riparazioni delle protesi esistenti, oppure si fanno alcune modifiche affinché la protesi 'sieda' meglio nella cavità orale. Tutte le modifiche e riparazioni della protesi possono essere eseguite da UFO Dental Clinic  il giorno stesso.